Discorsi di odio: formazione per i docenti

Nell’ambito del progetto “Voci– Visioni e azioni intercOnnesse contro le intolleranze e il discorso d’odio”, dal 4 al 6 settembre presso la sede di COSPE a Firenze, verrà organizzato il corso gratuito per docenti di scuola secondaria di primo e secondo grado. Il percorso riconosciuto per i crediti Miur intende fornire ai docenti gli strumenti adatti per analizzare, comprendere e contrastare le cause dell’attuale diffusione di linguaggi e pratiche ostili nei confronti di determinati gruppi sociali, che avvengono in rete.

La formazione vuole rispondere ai bisogni dei docenti di trovare idee e approcci adatti per affrontare questo fenomeno con i propri studenti, attraverso spunti giuridici sul fenomeno, un lavoro di sensibilizzazione sulle percezioni e sulla creazione di stereotipi, l’approccio interculturale e il coinvolgimento attivo dei giovani.

I relatori:

Emanuela Nesci della Tavola della Pace e della Cooperazione "I meccanismi psico – sociali dello stereotipo, del pregiudizio e della discriminazione";

Federico Oliveri del Centro Interdisciplinare Scienze per la Pace "I fenomeno ed ii principi normativi esistenti";

- Margherita Longo di COSPE , "Approccio interculturale ai discorsi d’odio e come costruire in modo partecipata i percorsi educativi";

- Alessandra Falconi di Zaffiria, "Come lavorare in classe con laboratori pratici contro i discorsi di odio".  

Una riflessione sulle strategie di comunicazione in rete per contrastare l’odio on line chiuderà la tre giorni grazie all’esperto Beniamino Sidoti.  Un percorso multidisciplinare per affrontare un fenomeno complesso e multi facce. 

Per maggiori informazioni www.cospe.it

Fonte: COSPE

Ultima modifica il Lunedì, 22 Luglio 2019 04:43